Aceto balsamico tradizionale DOP

Un ingrediente unico

I balsamici di Montericco sono tutti prodotti con un unico ingrediente: uva proveniente dalle colline emiliane reggiane (varietà autoctone Lambrusco e Trebbiano) che diventeranno aceto. Balsamico, per noi, significa solo mosto d'uva e niente altro, a parte il tempo. Questa cosa vale non solo per il tradizionale ma anche per i condimenti dell'acetaia. Sono per prima cosa gli ingredienti fanno la differenza tra gli aceti balsamici.

Aceto balsamico tradizionale di Reggio Emilia

bottiglia di aceto balsamico tradizionale

Bottiglia di Aceto balsamico tradizionale DOP di Reggio Emilia dell'acetaia di Montericco.

L'aceto balsamico tradizionale dell'acetaia di Montericco è prodotto rispettando il disciplinare DOP del Consorzio di Reggio Emilia.

Oro per il palato ed elisir dei buongustai. Questo è l'Aceto Balsamico Tradizionale prodotto dall'Acetaia di Montericco, una raffinatezza alimentare le cui straordinarie caratteristiche qualitative dipendono dal territorio di produzione, la collina della provincia reggiana.

Il Balsamico è una leggenda che viene dalla storia profonda dell'Europa: Nel 1046, quando l'imperatore del Sacro Romano Impero Enrico III, in viaggio verso Roma incontrò Bonifacio, padre di Matilde di Canossa, chiese di dagli in dono un aceto speciale che "aveva udito farsi colà perfettissimo"

DOP, certificato dal consorzio

L'aceto balsamico tradizionale di Reggio Emilia è certificato, assaggiato, classificato ed imbottigliato esclusivamente dal Consorzio Reggiano di produttori che appone il sigillo di ceralacca su ogni bottiglia.

Il colore dell'etichetta dipende dal punteggio attribuito in fase di assaggio, può essere Aragosta, Argento ed Oro per il più pregiato.

Acetaia 176 di Montericco

Collocata nel cuore fertile dell'Emilia Romagna, tra i colli di Modena e Reggio Emilia, l'Acetaia 176 di Montericco utilizza solo mosti d'uva pregiati e locali per offrire un prodotto autenticamente tradizionale.

I mastri acetai di Montericco producono aceto balsamico tradizionale, nel borgo del castello di Montericco, già da due generazioni. Ed è così che il metodo di produzione che adottiamo ci è stato tramandato con passione costituendo un legame stretto con tradizione e territorio, rispettandone e proteggendone la qualità. Permettendoci di dare continuità al passato.

L'aceto Balsamico Tradizionale di Reggio Emilia prodotto dall'Acetaia di Montericco è figlio del tempo e della natura; la produzione è regolamentata dal disciplinare rigoroso e restrittivo stabilito dal consorzio ABT.

La lunga stagionatura degli aceti avviene per un lungo periodo di tempo mai al di sotto dei 12 anni, in botticelle di legni di diversa essenza, disposte in batteria, dove si susseguono la fermentazione alcoolica, l'ossidazione acetica e l'invecchiamento aromatico.

Vengono utilizzate botticelle in legno di rovere, castagno, gelso, ciliegio selvatico, frassino, robinia e ginepro, ognuna delle quali conferisce un aroma balsamico particolare all'ABT che diverrà così unico. Tutti questi legni provengono da alberi tipici delle colli reggiani, in particolar modo albinetani.

L'acetaia 176 di Montericco (Albinea, RE) offre tutte le tre qualità di Aceti Balsamici Tradizionale, dall'Aragosta, all'Argento, all'Oro.

Traditional Balsamic Vinegar of Reggio Emilia (this website in English)



Home